C’è la conferma, Padelli all’Inter ancora per un anno
Daniele Padelli fotografato a Sondrio

C’è la conferma, Padelli all’Inter ancora per un anno

Calcio serie A, la società nerazzurra ha comunicato l’accordo trovato con il portiere di origini valtellinesi.

Daniele Padelli, portiere valtellinese classe 1985 e Tommaso Berni, classe 1983, hanno prolungato il contratto con l’Inter fino al 30 giugno 2020.

Sono il secondo e terzo portiere del club nerazzurro. Una giornata di comunicati quella di venerdì per l’Inter, che sul proprio sito ha annunciato: «Il portiere, classe 1985, ha firmato con i nerazzurri fino al 30 giugno 2020». L’estremo difensore di Rogolo sarà quindi agli ordini di Antonio Conte in questa stagione ricca di attese per la formazione lombarda. Il 3 luglio 2017 si è trasferisce all’Inter,[chiamato a fare da dodicesimo al titolare Samir Handanovic.

Il 12 dicembre dello stesso anno in Coppa Italia ha giocato per la prima volta in maglia nerazzurra nella partita vinta contro il Pordenone, rendendosi protagonista con due parate decisive nell’epilogo ai tiri di rigore, dopo lo 0-0 nei tempi regolamentari e supplementari. Cresciuto nel Delebio, Padelli è passato al Lecco nel 2001 e al Como l’anno successivo. Sampdoria, Pizzighettone e Crotone nella sua carriera, prima che il 12 gennaio 2007 il Liverpool acquistasse il giocatore in prestito, con esordio da titolare in Premier League nell’ultima giornata del torneo, il 13 maggio 2007 ad Anfield Road nel 2-2 contro il Charlton Athletic. Il ritorno in Italia è coinciso con la militanza nelle file di Pisa, Avellino e Bari con cui ha esordito in serie A nel 3-3 contro l’Udinese nel maggio 2010. A seguire il trasferimento ai friulani, al Torino e all’Inter.


© RIPRODUZIONE RISERVATA