Canoa, Dell’Agostino riparte dal Gp. Sfida ai big d’Italia
Terminata la preparazione invernale, Dell’Agostino torna in gara

Canoa, Dell’Agostino riparte dal Gp. Sfida ai big d’Italia

Prima uscita stagionale per il sondriese campione del mondo: «Userò uno scafo tutto nuovo, con una forma ancora da testare»

Per il plurimedagliato campione del mondo di canoa, l’azzurro Giorgio Dell’Agostino, è già in pectore la sua prima uscita della nuova stagione agonistica. L’appuntamento per lui è per domenica 14 con il Gran Prix Italia, gara lunga in programma a Verona su un percorso di circa 25 minuti che attraversa la città lungo l’Adige. Il sondriese del Gs Forestale affronta questo primo impegno di stagione non tanto per la gara in sé - 5 chilometri senza scossoni e con classica partenza in linea – quanto invece come occasione di verificare la sua preparazione in vista dei prossimi impegni, il primo vero test, per valutare la forma fisica e i risultati della preparazione invernale. Al suo fianco anche i canoisti italiani di tutte le categorie. «Il mio obiettivo – ha detto Giorgio Dell’Agostino - è sì “irretire” il cronometro, ma anche misurarmi con gli altri ragazzi visto il pesante lavoro invernale svolto in palestra che porta, inevitabilmente, ad arrivare al debutto in acqua poco reattivi». Novità assoluta di quest’anno, per lui, un nuovo modello di canoa: «un investimento economico di non poco conto – sottolinea il campione - per una barca con caratteristiche che si avvicinano il più possibile non solo al peso e alla struttura fisica dell’ atleta ma anche alle sue doti tecniche e al suo stile di pagaiata; cambiano un po’ i volumi – spiega Dell’Agostino – e cambia la forma dello scafo, specialmente nella parte del fondo; sono nuove forme da testare».

Leggi l’approfondimento sull’edizione de La Provincia di Sondrio in edicola il 13 febbraio


© RIPRODUZIONE RISERVATA