Campione di kart        ma costretto a dire stop
Il campioncino di Samolaco in azione in pista

Campione di kart

ma costretto a dire stop

Motori. Francesco Marenghi, 14 anni, in questa stagione ha vinto il titolo italiano, senza sponsor non può continuare. L’annuncio del padre Amedeo: «Risultati ottimi, abbiamo bussato a tutte le porte: niente soldi e il sogno finisce qui»

Il sogno di diventare professionista che si scontra contro l’amara realtà dei numeri. O meglio dei soldi. Perché per arrivarci ne servono davvero tanti.

Dovrà dire stop alla prosecuzione della carriera, il giovane talento del kart Francesco Marenghi. La famiglia del 14enne valchiavennasco ha annunciato in questi giorni che non ci sarà una prosecuzione dopo la vittoria del Campionato italiano categoria Junior avvenuta quest’anno. Quindi uno stop certo non dovuto a mancanza di risultati. Anzi.

La notizia l’ha data il padre Amedeo, visibilmente deluso, in un post su Facebook: «Nonostante i risultati ottenuti, Francesco Marenghi non potrà più proseguire il proprio percorso sportivo - ha scritto in un lungo post sul noto social - . Vorremmo comunque ringraziare tutti i team e le squadre corsa per cui Francesco ha avuto l’opportunità di correre, alcune esperienze positive altre meno, tutte comunque costruttive. Risultati ottenuti nonostante un materiale non all’altezza dei corridori top. Purtroppo gli sport motoristici sono onerosissimi e senza sponsorizzazioni adeguate non possiamo continuare. Peccato».

Tutti i dettagli, nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola venerdì 10 dicembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA