Calcio, il campionato integrato con 17 squadre al via: si inizia il 9 settembre
L’Albosaggia Ponchiera è una delle squadre che parteciperà al campionato integrato

Calcio, il campionato integrato con 17 squadre al via: si inizia il 9 settembre

Partecipano 10 team di Seconda categoria insieme a sette di Terza. Fissate tutte le date.

Inizia a delinearsi in modo più chiaro lo svolgimento del campionato integrato di Seconda e Terza categoria organizzato dalla delegazione provinciale. Saranno 17 le squadre al via di cui 10 di Seconda (Albosaggia Ponchiera, Alto Lario, Bormiese, Penta Piateda, Piantedo, Dongo, Talamonese, Tiranese, Valchiavenna e Valmalenco) e sette di Terza (Ardenno Buglio, Atletico Cosio, Delebio, Livigno, Pol.Villa, Prata e Sondalo) con la prima giornata in programma il 9 settembre. Per evitare la chiusura del girone d’andata il 30 dicembre e anticiparla al 2 dicembre, le ultime quattro giornate (dalla quattordicesima alla diciassettesima) verranno disputate in infrasettimanale il 20 settembre, il 4 e 18 ottobre e l’1 novembre. Queste date potrebbero cambiare se andranno a coincidere con i turni della Coppa Lombardia disposti dal comitato regionale. Domenica 9 e 16 dicembre verranno, eventualmente, utilizzate per il recupero di alcune sfide non disputate.

Il girone di ritorno prenderà il via il 24 febbraio e partirà dalla settima giornata per poi concludersi il 19 maggio, giocando anche il lunedì di Pasquetta (22 aprile) e giovedì 25 aprile. Le prime sei giornate del girone di ritorno verranno disputate il 28 marzo, l’11 aprile e poi, in coda proprio al campionato, l’1 il 5 il 12 e il 19 maggio. Alcune società hanno espresso perplessità sulla giornata fissata per il lunedì di Pasquetta chiedendo al delegato provinciale Daniele Croce di non giocare in quella data, anticipando l’avvio del girone di ritorno al 17 febbraio.

Il calendario, poi, verrà compilato tenendo conto dell’alternanza tra le squadre che utilizzano lo stesso campo: si tratta di Prata e Chiavennese (Prima), Atletico Cosio e Cosio (Prima) e, nei mesi invernali Albosaggia Ponchiera e Valmalenco e Grosio, Bormiese, Livigno e Sondalo. Particolarmente delicata la situazione legata al “sovraffollamento” sul campo di Grosio e non è dunque escluso che Livigno e Sondalo disputino qualche gara interna sabato sera alle 20,30. Da segnalare, poi, due aspetti regolamentari: le squadre di Seconda avranno l’obbligo di schierare tre fuoriquota (un nato dall’1 gennaio 1995 e due nati dall’1 gennaio 1996 in poi), mentre l’obbligo non sussiste per le formazioni di Terza categoria.

Inoltre, in caso di indisponibilità del campo, la società ospitante può trovare un campo alternativo per disputare la gara e, dalla prossima stagione, la firma della società ospitata è necessaria solo per presa visione e non più ai fini del consenso per lo spostamento della gara, purché la stessa si disputi tra le 14,30 e le 20,30 di sabato o le 14,30 e le 18 di domenica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA