Domenica 13 Luglio 2014

Boscacci e Zanaboni

Due profeti in patria

La partenza della gara ciclistica
(Foto by fotolab)

Le vette dello Stelvio sono valtellinesi come la testa delle classifiche delle gare più ambite della decima edizione del Mapei Day numero 10 grazie a Michele Boscacci il più bravo fra i ciclisti e Max Zanaboni, il numero uno nella corsa.

Nei primi dieci anche il campione di biathlon Cristian De Lorenzi, che ha preceduto altri grossi calibri dell’Alta Valle come Riccardo Romani, primo sul Gavia domenica scorsa, e l’altro biatleta Christian Martinelli. È stata invece una rimonta vincente quella che ha portato Massimiliano Zanaboni sul gradino più alto del podio dopo che nelle prima parte della gara era stato Michele Belluschi che ha raggiunto anche il massimo di 25’’ di vantaggio prima di cedere. Nello skiroll è caduta l’imbattibilità di Simone Paredi che ha accusato 3’ di ritardo dal vincitore Sergio Bonaldi, suo compagno di squadra nell’Esercito, ed è rimasto ai piedi del podio.

Le classifiche. Re Stelvio. Ciclismo. Maschile. 1. Michele Boscacci (Rapid Bike Cicli Franzi), 2. Cristian Pinton ( Beraldo), 3. Roe Anders Norderhus (individuale), 4. Andrea Acquistapace (Velo Sondriese).

Femminile: 1. Valentina Mabritto (Racing Rosola Bike), 2. Tania Manzoni (Peli Bike Team), 3. Danielle Garden (Us Bormiese).

Mezza maratona. M. 1. Massimiliano Zanaboni (Valli Bergamasche), 2. Carmine Buccilli (Casone Noceto), 3. Michele Belluschi (Daina Carate Brianza) F. 1. Gloria Giudici (Rovellasca), 2. Ilaria Bianchi (Arcisate), 3. Sarah Aimee L’Epee, 4. Isabella Labonia (Bergamo).

Skiroll. M.1. Sergio Bonaldi (Cs Esercito), 2. Francesco Rossi ( Valmalenco), 3. Toni Liver (Rosingol) F. 1. Natalya Zernova (Russia), 2. Giulia Malgoni ( Briza Skiroll), 3. Kaisa Makarainen.

Leggi l’approfondimento sulla Provincia in edicola il 14 luglio 2014

© riproduzione riservata