Boscacci e Antonioli da paura. Vincono la Pierra Menta 2018
Michele Boscacci e Robert Antonioli sul gradino più alto del podio della Pierra Menta

Boscacci e Antonioli da paura. Vincono la Pierra Menta 2018

Jornet e Hermann sono costretti al ritiro per un infortunio. I due azzurri, ancora secondi al traguardo, si aggiudicano la Grand Course

Michele Boscacci e Robert Antonioli vincono la Pierra Menta. Nell’ultima tappa i leader Kilian Jornet – Jakob Herrmann costretti al ritiro per infortunio del catalano, i primi a tagliare il traguardo sono Xavier Gachet – William bon Mardion, gli italiani per la quarta volta secondi al traguardo vincono la seconda tappa 2018 della Grande Course.

Al femminile, Laetitia Roux e Emelie Forsberg si aggiudicano l’ultima sfida, ma sul gradino più alto del podio finale salgono la transalpina Axelle Mollaret e l’italiana Katia Tomatis. La 33ª edizione del Tour de France dello scialpinismo verrà ricordata per i continui ribaltoni e il colpo di scena finale che ha scalzato da un ormai certo successo la coppia che tutti davano per certa vincitrice.

Il viso sconsolato di Jakob Hermann da solo al traguardo, il fenomeno catalano all’ospedale per accertamenti e la fitta nevicata che ancora una volta ha impedito al popolo dello skialp di raggiungere la meta più ambita, ovvero il mitico Grand Mont.

La gara. All’inizio tutto come da copione, poi sulla seconda discesa Jornet cade. I francesi passano al comando, quando gli azzurri raggiungono la coppia fuggitiva è lo stesso catalano che li esorta ad andare.

All’arrivo i tifosi azzurri sono impazziti. Per loro finish time di 9h57’54” e festa grande a casa Albosaggia. Piazza d’onore per Gachet-Bon Mardion a 7’20”, terzi Favre e Blanc a 30’42”.Nella gara in rosa Katia Tomatis e Axelle Mollaret danno l’onore delle armi alle loro avversarie lasciando a Emelie Forsberg e Laetitia Roux la tappa finale. Per il team italo francese successo finale in 12h11’04”. Secondo posto finale per Forsberg – Roux, mentre terze restano Mireia Mirò e Marta Garcia Farres.

Pierra Menta Jeunes. Sotto la neve di Le Planay Giulia Murada e Giorgia Felicetti vincono la Pierra Juniores. Justine Tonso e Marie Pollet-Villard.

Terzo posto per Florence Buchs – Emilie Farquet. Al maschile, in rimonta, gli svizzeri Arno Lietha e Patrick Perreten. Secondo posto per il francese Arthur Blanc e lo svizzero Julien Ançay. Terzi Julien Bernaz e Ellmenreich Baptiste.

Tra le Cadette bis della francese Madeline Paillard e dell’andorrana Andrea Sinfreu Alduncin con piazza d’onore per Silvia Berra e Nicole Valli. Terze Julie Charles – Aurelie Avanturier. Nei Cadetti affermazione dei francesi Alix Trinquier - Remy Garcin su Tobias Donnet – Maxime Trobet con terzo posto per Simone Murada e Rocco Baldini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA