Belotti ha l’asso nella manica: è tricolore

La bresciana dell’Alta Valtellina si lascia alle spalle la compagna di club Collinge e la forestale Confortola

Esordio con il botto per i campionati italiani di corsa in montagna che ieri assegnavano i titoli della specialità vertical

Belotti ha l’asso nella manica: è tricolore
Collinge (numero 251) e Belotti (252) alla partenza della prova femminile

Runner e club sondriesi subito protagonisti nella prima giornata di campionato italiano di corsa in montagna in scena sulle montagne bresciane di Casto. In palio, ieri mattina i titoli tricolori di vertical vinti dalla bresciana dell’Atletica Alta Valtellina Valentina Belotti e dal giovane scialpinista trentino Nicola Pedergnana. Nella gara donne previsioni stravolte: stravince, con un autentico capolavoro, Valentina Belotti che mette in fila l’inglese compagna di club Emmie Collinge e la Forestale Antonella Confortola.

Sul tracciato da 4,2 km di sviluppo per 1.000 metri di dislivello si sono dati battaglia tutti i migliori della specialità a livello italiano, cui si aggiungevano campioni assoluti che hanno fatto la storia del Mountain Running e che cercavano punti per la combinata con il Trofeo Nasego Lunghe distanze che sarà invece protagonista oggi. La gara femminile è stata disputata per prima, con partenza alle 10 dal municipio di Casto Capoluogo per raggiungere la croce della Corna di Savallo posta a 1’430 metri sul livello del mare. La quasi totalità degli spettatori si attendeva di assistere all’ennesima prova di strapotere della britannica Emmie Collinge (Atletica Alta Valtellina), ma in uno dei giorni più belli della sua inimitabile carriera la vittoria è andata invece alla bresciana di Temù Valentina Belotti, anche lei a difesa dei colori dell’Atletica Alta Valtellina.

Per la scalatrice camuna vittoria e titolo italiano con un incredibile 39’40” finale , enorme il distacco inflitto alle avversarie: Emmie Collinge (Gran Bretagna – Alta Valtellina) è 2ª a 3’23” mentre al 3° posto, ed argento tricolore, vicinissima all’inglese con cui regala spettacolare rush finale, giunge Antonella Confortola (Forestale) staccata di 3’28”. Al 4° posto altra sorpresa: vi si arrampica una grandiosa Katarzyna Kuzminska (Polonia - Atletica Canavesana). Il podio del campionato Italiano si completa con il bronzo di Alice Gaggi (La Recastello), 5ª al traguardo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA