Athos, trent’anni fa   i primi pugni da “pro”
Athos Menegola in azione sul ring. Oggi all’età di 51 anni insegna in palestra di Sondrio

Athos, trent’anni fa

i primi pugni da “pro”

Boxe. Nato a Merate e residente a Castione, Menegola ha incrociato i guantoni anche con Stecca e Parisi, Il Superpiuma vanta nel suo palmares tre titoli italiani, uno dell’Unione europea e un Mondiale junior Ibf

Trent’anni fa la sua prima vittoria tra i professionisti. Una lunga storia da raccontare, una lunga vita fatta di sacrifici, di intralci, scontri ( e non solo con i guantoni), ma con la grande determinazione e la convinzione che lui sarebbe stato uno dei protagonisti del mondo della boxe.

E’ la storia di Athos Menegola, pugile nato il 16 novembre 1968 a Merate, residente a Castione Andevenno, di professione idraulico. Sposato con Marisa, con a fianco i due figli Filippo (20 anni) e Leonardo (17 anni). Una storia bella da raccontare.

«Non avevo mai praticato nessuno sport. Poi a 13 anni mi sono avvicinato al mondo della boxe, perché mio papà Renato, lo guardava in televisione. Era un grande appassionato, e quella passione, me l’ha trasmessa».

Tutti i dettagli e la carriera di Menegola con altre foto, nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” e “La Provincia di Lecco” in edicola lunedì 27 aprile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA