Lunedì 15 Settembre 2014

Applausi al Palascieghi

E l’Armani promette

«Tra un anno si torna»

David Moss cerca un varco a canestro tra i giocatori russi di Saratov durante la sfida giocata ieri al Palascieghi Daniel Hackett marcato stretto dai giocatori in maglia nera 3Grande pubblico nell’impianto del capoluogo
(Foto by foto gianatti)

L’Olimpia Milano griffata Armani lascia imbattuta il Valtellina Basket Circuit, superando con largo margine (87-65) anche la squadra russa del Saratov. Ancora grande pubblico al Palascieghi nel pomeriggio di sabato per i campioni d’Italia com’era accaduto per l’esibizione di Cantù, con, al termine del match, la consueta caccia all’autografo.

La squadra campione d’Italia ha mostrato di patire non poco sotto i tabelloni l’assenza dei lunghi come Samuels, James e Melli. Dopo il suono della sirena, inevitabile tracciare un bilancio con il presidente e l’allenatore del team milanese.

«Il ritiro si è svolto nel migliore dei modi – ha affermato Flavio Portaluppi, che dal ruolo di generale manager è salito recentemente alla carica presidenziale –. Con il solo rammarico di non aver ritrovato l’amico Diego Pini, che del nostro ritorno in Valtellina era stato il grande artefice. Ci è mancato un fondamentale punto di riferimento e ho sempre impresso nella memoria i suoi tormentati calendari del Basket Circuit, preparati con le matite colorate».

«Conoscevo Diego da oltre vent’anni, è una perdita gravissima – gli fa eco Luca Banchi –. Era anche molto vicino alla nostra società e ci ha seguito nella partita europea con il Maccabi».

«In questi dieci giorni abbiamo lavorato in condizioni ideali, trovando intorno a noi grande professionalità. Gli infortuni non ci hanno risparmiato, quindi dovremo crescere gradualmente».

Scontato uno sguardo agli obiettivi stagionali: «Per lo scudetto partiamo da favoriti e puntiamo alla riconferma. Più complesso il discorso per la Coppa: nemmeno le grandi squadre, infatti, sono sicure di vincere o anche arrivare alla Final Four. Le sorprese, però, non sono mancate e noi speriamo di essere tra quelle, in senso positivo». Una bella notizia, infine, per i tifosi Armani anticipata da Portaluppi: «Saremo in valle anche l’anno prossimo».

© riproduzione riservata