Anche il Wine Trail si merita l’Expo  «Facciamo turismo»
Vernissage milanese per i promotori della corsa sui terrazzamenti

Anche il Wine Trail si merita l’Expo

«Facciamo turismo»

Giunta alla sua edizione numero tre e in programma per il weekend del 7- 8 novembre, quest’anno andrà in scena con ben quattro gare.

Vernissage milanese per Valtellina Wine Trail e alcune guest star di assoluto prestigio che hanno già confermato la loro presenza alla ormai mitica kermesse podistica disegnata tra i terrazzamenti, le cantine e le vigne della nostra provincia.

Giunta alla sua edizione numero tre e in programma per il weekend del 7- 8 novembre, quest’anno andrà in scena con ben quattro gare. Il sabato sarà la volta delle tre prove di trail running da 42, 20 e 10km, mentre la domenica sarà riservata alle prove federali giovanili. Numeri alla mano, solo per le gare del settore assoluto, si registrano già numeri da capogiro con ben oltre 1.400 atleti accreditati.

«Tra le nostre mission vi sono sia la promozione turistica che enogastronomica - ha confermato Fabio Cometti del comitato organizzatore -. Da qui l’idea di tornare all’Expo, questa volta nella bella sede valtellinese di via Dante, rispondendo presente all’invito di Coldiretti. È stata una bella occasione per farci conoscere e conoscere nuova gente. Un’occasione di promozione diversa rispetto a quella prettamente sportiva».

Occasione che ha portato i ragazzi del Valtellina Wine Trail a strappare due “si” importanti e ad accaparrarsi due concorrenti/guest star di assoluto prestigio. Salvo ripensamenti dell’ultima ora, al via della ormai prossima edizione vi saranno infatti sia l’assessore allo Sport di Regione Lombardia Antonio Rossi, sia Gaia Gaja; ovvero la responsabile della omonima casa vinicola toscana nonché “la donna più influente del vino italiano nel mondo” come l’ha definita la rivista inglese “The Drink Business”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA