A un passo dal lago e un passo dal cielo: scatta la Valchiavenna Skyrace
Scenario spettacolare per la Valchiavenna Skyrace

A un passo dal lago e un passo dal cielo: scatta la Valchiavenna Skyrace

Al via domenica quella che è diventata ormai una delle classiche estive. Tra le novità il Gran premio della montagna al Truzzo, uno dei punti più spettacolari

C’è tempo fino a stasera per iscriversi alla Valchiavenna Skyrace, la gara che sette anni fa nacque come una scommessa per fare riscoprire l’antica mulattiera del lago del Truzzo e oggi è una delle “classiche” estive chiavennasche. Gli iscritti sono circa 170 e c’è ancora la possibilità di comunicare la propria adesione sul sito www.kronoman.net fino alle 24. E proprio dalla valle che si ammira dalla partenza questa prova ha preso il nome: Valchiavenna Skyrace. Quest’anno si correrà domenica 20 agosto. Cambia il periodo – con uno spostamento di due settimane rispetto all’edizione del 2016 – ma il percorso resta quello degli anni precedenti.
Nei 21 chilometri del tracciato ci sono non soltanto i gradini di un’antica mulattiera, ma anche i suggestivi passaggi in riva al lago del Truzzo, le discese tecniche nel bosco e tanti altri tratti emozionanti.
«La formula della gara principale non cambia rispetto alle ultime tre edizioni – spiega dal Consorzio dei frazionisti di San Bernardo Stefano Morelli, responsabile dell’organizzazione -. Da quattro anni, in sinergia con gli amici della società valtellinese Sport race Valtellina, la manifestazione si inserisce nel calendario delle skyrace e gli atleti sono tenuti a osservare le norme espresse nel regolamento Fisky/Csen. Come tutte le skyrace si corre a fil di cielo, ma in questo caso gli atleti si sfidano anche a fil di lago. Per valorizzare uno dei punti più suggestivi, abbiamo previsto un tratto di percorso in riva al lago e anche quest’anno il Gran premio della montagna sarà posizionato proprio in questa zona, in uno dei punti più spettacolari del tracciato».
La skyrace si sviluppa su un circuito ad anello con partenza e arrivo dal piazzale della chiesa di San Bernardo, frazione del Comune di San Giacomo Filippo, a quota 1034. Tra le novità di quest’anno ci sono il Gran premio della montagna al Truzzo e il premio ai migliori atleti under 30 (maschile e femminile) valchiavennaschi.
Per tutti l’appuntamento è fissato per le 7.15. Alle 9 ci sarà la partenza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA