Rally di Como decisivo  per il tricolore Wrc
Corrado Fontana (Foto by foto Selva)

Rally di Como decisivo

per il tricolore Wrc

Domani verifiche tecniche e sportive, venerdì Shakedown e poi la partenza da piazza Cavour. Sabato il gran finale. Il comasco Fontana tra i tre pretendenti.

Anche se i motori si accenderanno solo domani, la città e le strade della provincia sentono già il profumo del Rally Trofeo Aci Como.

Tanto più che il nostro rally è l’atto finale che assegnerà il titolo 2018 del campionato italiano Wrc e gli aspiranti (tre in pratica) avranno maggiori chance di aumentare o recuperare punteggio, grazie al coefficiente 1.5 , per cui chi vince prende 15 punti anziché 10.

In corsa sono il capoclassifica bresciano Stefano Albertini, il comasco Corrado Fontana e il vicentino Manuel Sossella.

Ci sono poi tutti gli altri ancora in corsa per le vittorie delle varie classi. Insomma una sfida sul decimo di secondo ovunque, affrontando le più tecniche prove speciali dell’intero panorama rally, tra le quali la lunghissima Val Cavargna di quasi 30 chilometri.

Ma vediamo il programma dell’evento. Domani dalle 19.30 alle 22.30 verifiche sportive e tecniche al Driver di Como di via Paoli, dove le auto rimarranno nel parco chiuso per ripartire venerdì alle 7.45 per lo Shakedown di 2.5 chilometri ad Asso e quindi tornare a Como.

Alle 14,15 partenza da piazza Cavour delle vetture partecipanti al campionato italiano Wrc e storiche per le prove speciali nel Triangolo Lariano (Nesso-Sormano e Ghisallo-Bellagio).

Arrivo alle 19.26 in piazza Cavour e parco chiuso al Driver, da dove ripartiranno tutte (anche quelle partecipante al Rally Nazionale) alle 7 di sabato per le prove speciali dell’Alpe Grande in Valle d’Intelvi e della Val Cavargna. Alle 18.01 il vincitore verrà applaudito sul palco d’arrivo in piazza Cavour.


© RIPRODUZIONE RISERVATA