Giovedì 10 Giugno 2010

Archeopark di Boario
avventure d'estate

Attira sempre più visitatori, giovani e giovanissimi soprattutto, l'Archeopark di Boario, grande museo interattivo all'aperto in cui è possibile rivivere il passato remoto del nostro pianeta grazie alle ricostruzioni di insediamenti preistorici e che sta preparando un'estate da vivere intensamente. Tanti gli esempi “vissuti” legati alla preistoria: la grotta del periodo paleolitico con i suoi dipinti di animali, eseguiti durante i rituali della caccia; il riparo sotto roccia, abitato dai primi gruppi di cacciatori nomadi. Il villaggio costruito sulle palafitte, ci porta invece nell'età del bronzo, mentre salendo nel bosco, è possibile osservare le capanne di tronchi e il castelliere, villaggio fortificato dell'età del ferro.

Gli animatori del parco, organizzano, a partire dal 14 giugno, ARCHEOESTATE : un modo diverso di vivere i pomeriggi estivi coinvolgendo i ragazzi per 3 settimane in attività ludiche e creative che li vede poi impegnati in uno spettacolo finale che si tiene nel teatro del parco con tanto di musiche, costumi e scenografie preparate dagli animatori e dai ragazzi che vi partecipano. Da alcuni anni il parco ospita inoltre il raduno e la pesca sportiva nel laghetto sul quale sorgono le palafitte con i ragazzi diversamente abili. La manifestazione si è svolta il 2 giugno, con il laghetto del parco è contornato da ragazzi che si sono cimentati nella pesca vivendo così, attorniati da amici e familiari, una giornata diversa.

Nel 1° fine settimana del mese di agosto, il parco fa da scenario alla gara di campionato europeo di tiro con l'arco e lancio con il propulsore. Esperti del settore provenienti da tutta Italia, da Belgio, Francia, Germania si confrontano non solo nella gara, inserita in un circuito europeo, ma anche sulle diverse tecniche di costruzione e sui materiali usati che devono essere rigorosamente naturali. Per le famiglie e i turisti che vogliono visitare il parco, nel fine settimana ci sono oltre alle visite guidate, (una al mattino e due nel pomeriggio), tutta una serie di laboratori: la battitura del rame, il tiro con l'arco, la fusione dei metalli, la costruzione di strumenti musicali. Infine tutti i sabati da fine giugno a fine agosto, nel parco si svolge la “cena preistorica”, a base di carni e verdure grigliate.

Per informazioni www.archeopark.net

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags