Sabato 05 Giugno 2010

Modifichiamo i «pdf»:
ecco come ... e gratis

Creare un file pdf è relativamente semplice: basta un programma gratuito come Pdfcreator (qui), che si comporta come una stampante e restituisce un pdf perfetto, partendo da qualsiasi programma di videoscrittura, di calcolo elettronico o di grafica.

Modificare un file pdf è invece sempre stata un'impresa non semplice, anche per chi decide di spendere gli oltre 400 euro richiesti per la versione standard di Adobe Acrobat (giunto alla versione 9). Esistono svariati tool e applicazioni online in grado di modificare i documenti pdf, ma spesso non sono facili da usare.

La soluzione
Ora però ci vengono in aiuto OpenOffice - la suite per ufficio gratuita più usata al mondo - e Sun Microsystems, che ha rilasciato un addon, cioè un'aggiunta. Se utilizzato tramite OpenOffice (o StarOffice), l'addon è in grado di importare e editare i file pdf, permettendoci poi salvarli con le modifiche dovute.

L'addon è reperibile a questo indirizzo: si chiama Sun PDF Import. Per poterlo usare è necessario inserirlo (implementarlo) su OpenOffice o StarOffice. Tra l'altro è compatibile con diverse piattaforme tra cui Windows, Linux, Mac OSX e Solaris.

Le istruzioni:
Se non l'abbiamo, scarichiamo OpenOffice standard (qui) o portable, da usare anche su una chiavetta usb, (qui)
Apriamo OpenOffice o StarOffice (la procedura è identica ), andiamo su Strumenti (Tools per la versione inglese) e poi Gestione Estensioni… (Extension Manager…).
Facciamo click su Aggiungi… (Add…) e selezioniamo la nostra estensione (l'addon che avremo precedentemente scaricato).
Ora premiamo il tasto Chiudi (Close) e apriamo un qualisiasi file pdf.
Sarà possibile modificarlo e poi esportarlo, magari anche direttamente in un altro pdf.

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags