Lunedì 05 Gennaio 2009

Torna l'allarme neve:
oggi disagi al Nord

Torna la neve anche in Lombardia. La Protezione civile ha lanciato il preallarme neve in tutta la regione. A partire dalla notte appena trascorsa erano attese precipitazioni nevose che perdureranno almeno fino a tutta la giornata di oggi. La fase critica si dovrebbe avere nel pomeriggio.
Neve e ghiaccio irrompono su tutto il Nord e sulle strade del rientro dalle vacanze in montagna. Ieri sempre la Protezione civile ha invitato ad anticipare le partenze per evitare problemi. Secondo l’Osservatorio di Milano saranno 5 milioni a tornare dalle vacanze e il 65% si muove in auto. Dal traffico registrato ieri sono molti gli automobilisti che hanno pensato bene di anticipare a ieri il rientro. Già in Piemonte ieri nel tardo pomeriggio sono arrivati i fiocchi. Ma anche in provincia di Brescia le strade si sono imbiancate. A rischio di forti nevicate anche la Liguria e la Toscana.
È una perturbazione di origine polare a portare nevicate intense sulle regioni settentrionali. Fiocchi bianchi cadranno anche in pianura e le precipitazioni nevose saranno più forti sul settore nord-occidentale. Le temperature rigide, avverte la Protezione civile, che già da diversi giorni favoriscono la formazione di ghiaccio, si abbasseranno ulteriormente, rendendo più marcato il fenomeno delle gelate.
Ecco, dunque, i possibili disagi, da oggi sulle strade di Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna e Toscana per i tratti appenninici, dove si potrebbero allungare, anche in modo notevole, i tempi di percorrenza programmati. A chi, comunque, si metterà in viaggio oggi, il Dipartimento consiglia di verificare le buone condizioni generali del veicolo e di  munirsi di catene o pneumatici da neve.

© riproduzione riservata

Tags