Passaggi a livello sulla 38 da eliminare

Dalle Ferrovie però un contributo beffa

Passaggi a livello sulla 38 da eliminare  Dalle Ferrovie però un contributo beffa
AUTO INCASTRATA TRA LE SBARRE AL PASSAGGIO A LIVELLO DI VILLA DI TIRANO AUTO INCASTRATA TRA LE SBARRE AL PASSAGGIO A LIVELLO DI VILLA DI TIRANO

AUTO INCASTRATA TRA LE SBARRE AL PASSAGGIO A LIVELLO DI VILLA DI TIRANO AUTO INCASTRATA TRA LE SBARRE AL PASSAGGIO A LIVELLO DI VILLA DI TIRANO
(Foto by SONDRIO)

VILLA DI TIRANO

«Come potremmo con soli 50mila euro sistemare una strada che dovrebbe servire alla viabilità parallela alla statale 38, a fronte della chiusura di due passaggi a livello?».

La domanda – retorica, ovviamente – viene dal sindaco di Villa di Tirano,Marziano Gagetti, e riguarda la proposta che le Ferrovie dello Stato avrebbero fatto ai Comuni interessati dall’ipotesi di chiusura di alcuni passaggi a livello in provincia di Sondrio. «Alcuni anni fa la chiusura di ogni passaggio a livello veniva compensata ai Comuni con una somma pari a 250mila euro – spiega Gagetti -. Oggi le Ferrovie hanno offerto 50mila euro a Comune». Noccioline, in pratica. Il sindaco è convinto, inoltre, che la chiusura dei due passaggi a livello sarebbe solo «simbolica» e non risolverebbe i problemi di transito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA