Frana invade ponte e strada  Momenti di paura a Sernio  «Stavolta è andata bene»
La frana caduta sopra Sernio, in una curva all’altezza di un potne. Proprio come a Chiareggio

Frana invade ponte e strada

Momenti di paura a Sernio

«Stavolta è andata bene»

Sernio, non passava nessuno. Altri danni in Val Masino e Val Codera

Sarà perché la tragedia di Chiareggio è ancora lì, recentissima, con il suo carico di morte, per cui c’è una maggiore sensibilità. Fatto sta che sabato a Sernio si è rischiato che un fatto del genere si ripetesse: una colata di frana e fango ha infatti invaso la strada fra le località Sciaresi e La Motta. «Stavo scendendo dalla mia baita di montagna che è più in alto, quando sono stato avvisato della frana - racconta il sindaco del paese Severino Bongiolatti - . C’erano già sei- sette auto in colonna, fortuna ha voluto che nessuno transitasse quando è caduto il materiale».

Le violente precipitazioni di sabato hanno creato problemi anche ad Ardenno e in Val Masino, oltre che a monte di Novate Mezzola, nella val Arnasca, una laterale della Codera. La colata di acqua fangosa ha sfiorato il bivacco a 1.900 metri ed è precipitata a valle, per finire nel lago, 1.300 metri più sotto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA