Mercoledì 22 Aprile 2009

Castelli e ville aperti
Philippe Daverio a Grumello

Sarà ancora Philippe Daverio il protagonista della primavera al Castello di Grumello del Monte che, anche quest’anno, aderisce alla tradizionale giornata di apertura di tutte le residenze iscritte al circuito «Associazione Castelli e Ville Aperti in Lombardia». Domenica 5 aprile, dalle ore 15 alle 18, gli ospiti del maniero arroccato in Valcalepio, possono così ammirare la mostra «Omaggio alla Terra»: una pregevole raccolta di sculture e vasi in ceramica e raku realizzati dai più importanti artisti contemporanei nazionali, scelti e ambientati nelle antiche sale del maniero di Grumello da Philippe Daverio e Jean Blanchaert.

Novità assoluta della giornata di apertura 2009 è la possibilità di trascorrere anche la serata nella suggestiva residenza edificata a partire dal 1200 come fortezza medievale e poi ingentilita e trasformata in dimora patrizia nel corso del XVIII secolo. Il Castello di Grumello del Monte ha preparato infatti una sorpresa per gli amanti dell’arte e del buon gusto: un raffinato concerto cui seguirà una cena con buffet di prodotti tipici bergamaschi. Il programma prevede le romanze di Francesco Paolo Tosti con i testi di Gabriele D’Annunzio, affiancati da un omaggio alla Lombardia con un brano di Marco Enrico Bossi (compositore che visse a cavallo tra Otto e Novecento, appartenente a una celebre famiglia di organisti da più generazioni) e due di Alfredo Piatti (famoso tra l’altro perché fu ammesso al Conservatorio di Milano nel 1832 dalla stessa commissione che aveva respinto Giuseppe Verdi).

Giornata di apertura primaverile dei castelli, domenica 5 aprile, ore 15/18. Visita guidata al Castello di Grumello e alla mostra Omaggio alla Terra: ingresso euro 10. Ai visitatori verrà omaggiata la Castelli Pass. A seguire, ore 18.30, concerto e cena: prenotazione obbligatoria al cell. 348/30.36.243. Ingresso euro 50 (comprensivi di visita alla mostra, cena e concerto). Per info: Castello di Grumello, cell. 348.30.36.243, e-mail: [email protected] www.castellodigrumello.it

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags