Giovedì 30 Aprile 2009

Bacino in Val di Lei:
pesca senza limiti

Pesca senza limiti nel bacino della Valle di Lei. La società elvetica che gestisce lo sbarramento ha annunciato che nell’autunno del prossimo anno l’invaso sarà completamente svuotato per compiere operazioni straordinarie di manutenzione che dureranno ben otto mesi. Per questo, da quest’anno entreranno in vigore nuove norme molto più permissive sul prelievo di pesci. A confermare questa disposizione è stato Massimo Lucchinetti, responsabile dell’Unione pesca sportiva per la Valchiavenna. «E' stato concordato con la società elvetica che gestisce l’impianto un piano di azione che permetterà la pesca prima che vengano aperte le paratie - spiega -. Dal primo di maggio si potranno catturare dieci trote a testa al giorno, contro le cinque normalmente consentite. Il samerino invece, non è stato limitato in alcun modo. Nel 2010, invece, si potrà praticare la pesca senza limiti, poiché a novembre inizieranno i lavori di svuotamento e di manutenzione».

l.begalli

© riproduzione riservata