Lunedì 14 Ottobre 2013

Arnoga, aquila folgorata

Blackout e nozze al buio

L’aquila morta a Valdidentro

Un’aquila reale si è schiantata contro un traliccio ed ha tranciato due fili su quattro dell’alta tensione. Risultato: lo splendido esemplare è morto folgorato e il nucleo di case nei pressi della cabina elettrica è rimasto al buio per quasi quattro ore, fatto che ha messo in estrema difficoltà anche un ristorante della zona dove erano in corso i preparativi per un matrimonio.

Bilancio nefasto sabato pomeriggio ad Arnoga di Valdidentro se si considera che l’aquila - ancora non si sa se femmina o maschio - quasi certamente appartiene all’unica coppia che ha nidificato in Val Viola. L’animale è stato recuperato dall’ornitologo del Parco nazionale dello Stelvio e nei prossimi giorni verrà sottoposto ad autopsia, come da prassi, trattandosi di una specie protetta.

© riproduzione riservata