Giovedì 01 Ottobre 2009

Banditi i mozziconi:
500 euro di multa

Da oggi per i tiranesi fumare una sigaretta potrebbe costare molto caro, non solo in termini di salute. Dalla mezzanotte del 1 ottobre, infatti, entrerà in vigore un’ordinanza del sindaco che prevede una maxi sanzione di 500 euro per chiunque venga sorpreso a gettare in strada cicche, cartacce e mozziconi. Il provvedimento è figlio del pacchetto sicurezza approvato dal governo lo scorso luglio, che ha innalzato l’importo minimo per le sanzioni amministrative, dando al contempo più poteri ai sindaci in materia di sicurezza pubblica.
"E’ un dovere primario dell’amministrazione conservare il patrimonio di tutti i cittadini, mantenere le strade pulite e salvaguardare il decoro e l’igiene della città - spiega il sindaco Pietro Del Simone -. L’ordinanza è stata fatta proprio nell’ottica di sensibilizzare la popolazione alla cura del bene pubblico, per migliorare la vivibilità e la visibilità del contesto urbano". Il compito di far rispettare l’ordinanza e di applicare le sanzioni previste spetterà agli agenti della polizia locale. La nuova norma dovrebbe costituire un deterrente all'incivile uso di gettare i resti delle sigarette dove capita, rendendo spesso difficile il lavoro degli addetti alle pulizie delle strade.

a.polloni

© riproduzione riservata