Sabato 19 Settembre 2009

La denuncia di un cittadino:
"Sul Boggia un abuso edilizio"

La Val Bodengo sembra diventata terra di abusi edilizi. Dopo quello denunciato dal nuovo sindaco di Gordona, Mario Biavaschi, relativo al pilone per la telefonia mobile voluto dalla precedente amministrazione, adesso la denuncia di irregolarità arriva da un cittadino di Gordona. Con tanto di foto, il solerte abitante del paese ha depositato in Comune, al Corpo forestale dello stato e all'Ufficio territoriale della Regione, una segnalazione circostanziata sulla realizzazione di un parcheggio abusivo in una zona sottoposta a vincoli ambientali. "In prossimità del ponte che attraversa il torrente Boggia, sotto la chiesa di San Bernardo, lavorano alla realizzazione di due parcheggi pubblici. Non risulta essere stato richiesto alcun permesso di costruire, né tantomeno rilasciata apposita autorizzazione". Il sindaco Biavaschi, preso atto della segnalazione, assicura un pronto interessamento dell'amministrazione e suo personale per verificare lo stato delle cose in Val Bodengo. Ma aggiunge anche che "gli uffici competenti sono a conoscenza della situazione denunciata. L’ufficio tecnico mi ha riferito che si tratta di una vicenda poco rilevante e che sono già al lavoro per affrontare la situazione. Si tratta della messa in sicurezza di un punto in prossimità del ponte sul Boggia. Hanno posizionato una recinzione per evitare eccessivi pericoli, in particolare per i bambini che passano in bicicletta". Insomma, in questo caso l'abuso edilizio è ancora da verificare.

a.polloni

© riproduzione riservata