Venerdì 11 Settembre 2009

Terremoto: scossa
sentita anche in Valle

Una scossa di terremoto partita dalla Svizzera è stata avvertita questa mattina anche in provincia, specialmente in Valle Spluga e in Bregaglia. La terra ha tremato anche a Livigno. L’epicentro è stato localizzato dai tecnici del servizio simografico del Politecnico di Zurigo nella vicina Savognin, Canton Grigioni, a pochi chilometri dal confine ed è stata avvertita in molte zone di confine.
Il fenomeno non ha provocato feriti, né danni, ma soltanto un po’ di spavento tra coloro che a quell’ora sono stati sorpresi dal terremoto. Secondo l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia l’evento ha avuto magnitudo 3,2. Sull’’ora in cui questo fenomeno sarebbe stato avvertito esistono due versioni differenti: il sito del l’Istituto nazionale di geofisica riporta le 6,34, mentre i comunicati stampa diffusi dalle agenzie riferiscono le 8,34. La località italiana più vicina all’epicentro è stata quella di Villa di Chiavenna (27,9 km), seguita da Madesimo (29,2 km) e Campodolcino (29.8 km). Piuro e Chiesa Valmalenco hanno avvertito meno gli effetti dell’onda distante da loro più di 30 chilometri.

l.begalli

© riproduzione riservata