Venerdì 11 Settembre 2009

La bergamasca Mariele ha vinto
il concorso fotografico dell'Antoniano

È bergamasca la vincitrice del concorso fotografico nazionale  «Obiettivo: la mia città!», organizzato dalla Antoniano Onlus. Venerdì 11 settembre alle 16, in Galleria Cavour a Bologna, nel contesto de «La città dello Zecchino», Mariele Finardi, di Castel Rozzone, riceverà un premio per la sua foto «Lampo». Alla premiazione saranno presenti il direttore dell'Antoniano, Fr. Alessandro Caspoli, e Veronica Maya, madrina della manifestazione.

Il concorso fotografico era rivolto ai bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni di tutta Italia, divisi in tre categorie (6-8 anni, 9-11 anni e 12-14 anni), e voleva mettere in evidenza, attraverso elaborati fotografici creativi e originali, pregi e difetti della propria città, ciò che la rende o meno un luogo a misura di bambino.

Tutti gli elaborati ricevuti sono stati pubblicati sul sito www.photogem.it dove sono stati votati on-line; in seguito, una giuria designata – formata da esperti di fotografia, arte, comunicazione ed educazione – ha emesso il verdetto finale, attribuendo un premio ai primi classificati di ciascuna categoria.

Mariele ha vinto nella categoria 12-14 anni. I primi 20 elaborati classificati sono stati scelti per la mostra in Galleria Cavour, che resterà allestita nei tre giorni de La Città dello Zecchino. Tutti gli elaborati si possono acquistare, per raccogliere fondi a favore de Il Fiore della Solidarietà di Antoniano Onlus.

r.clemente

© riproduzione riservata