In Valchiavenna novità,
ritorni, sorprese e ribaltoni

De Pedrini a Chiavenna, Bronda a Prata, Ciapusci a Samolaco e Masanti a Madesimo

In Valchiavenna novità, ritorni, sorprese e ribaltoni
Maurizio De Pedrini è il nuovo sindaco di Chiavenna. L’avversario Beatrice Patrini non è andata oltre un deludente 29,8% per cento dei consensi. Larghissimo il distacco a favore di "Rinnovamento Chiavenna" che ha totalizzato un clamoroso 70,2%. Che il medico chiavennasco fosse lanciato verso la conquista di piazza Bertacchi c’erano pochi dubbi, ma negli ultimi giorni pochi pensavano che la battagliera campagna elettorale condotta dalla lista "Chiavenna di Tutti" non avesse ridotto, anche sensibilmente, il distacco. Sul fronte delle preferenze successo personale del vicesindaco Gianfranco Cerfoglia con oltre 200 preferenze. Andranno a far parte del gruppo di minoranza guidato da Beatrice Patrini, Luca Dei Cas, Mauro Ceciliani, Sergio Gallegioni e Andrea Grassi.

Rimangono fuori dalla maggioranza, invece, Michele Gusmeroli, Salvatore Brambilla, Simona Gadola, Massimo Della Bella e Silva Capelli.

A Prata Camportaccio torna ad essere sindaco Maria Laura Bronda Falcinella, dopo i mandati 1995-1999 e 1999-2004. La battaglia con Silvana Lombardini è stata intensa. Alla fine le due contendenti sono state separate da poco più di 100 voti. Il risultato finale registra 878 voti per la lista capeggiata da Bronda contri i 768 di Lombardini. 53,4 a 46,6 in termini percentuali. Rivoluzione a Novate Mezzola. Il testa a testa annunciato tra il sindaco Sandro Colzada e Mariuccia Copes ha visto quest’ultima vincere per soli 48 voti. Voto secondo pronostici a Verceia. Il giovane operatore sociale Luca Della Bitta ha sconfitto il suo rivale, Mario Olivieri con un perentori 72 a 28. Mese ha riconfermato la fiducia al sindaco uscente Luigi Codazzi e alla sua lista Mese Solidale. Codazzi ha portato a casa 675 preferenze pari al 59,89% dei voti espressi, contro le 452 (40,10%) della candidata rivale Paola Tortorella. Piuro ha rieletto il sindaco uscente Paolo Lisignoli. Con uno scarto di 48 voti, a Samolaco la lista guidata da Elena Ciapusci ha strappato la maggioranza dei voti al sindaco uscente Andrea Bianchi. Sorpresa a Gordona dove tra i tre candidati in lizza, l’ha spuntata l’esordiente Mario Biavaschi, che con 470 preferenze ha distanziato di 25 punti il sindaco uscente Nada Mazzina. Netta e clamorosa vittoria a Madesimo dell’albergatore Franco Masanti che ha vinto con il 62,8% dei voti (249) contro il 37,12% dello sfidante Riccardo Gianera che si è fermato a 147 voti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA