Sabato 11 Maggio 2013

"Tirano in bici" al decollo 
Si pedala col bike sharing

TIRANO Il presidente del consorzio turistico Terziere Superiore, Sergio Mascioni, ha esordito dicendo: «Dobbiamo puntare su qualità e accoglienza».
Detto, fatto. Tirano presenta il progetto "Tirano in bici" che ha visto lavorare braccio a braccio Comune, Comunità montana e consorzio per dotare la città del servizio di bike sharing (noleggio di biciclette pubbliche), che partirà ufficialmente martedì 14 maggio.

Mercoledì sera la presentazione con la giunta comunale al completo, il consorzio e l'Unione Commercio dell'iniziativa il cui obiettivo è quello di favorire gli spostamenti brevi all'interno del Comune, oltre che contribuire alla riduzione del traffico cittadino con un sistema di condivisione di un mezzo di trasporto non inquinante.

«Le cinque stazioni di distribuzione, alle quali si può accedere con una tessera elettronica - ha detto il sindaco, Pietro Del Simone - sono dislocate in vari punti del comune per permettere ai visitatori di fruire la città utilizzando la bicicletta. L'iniziativa, strumento per una nuova viabilità, concreta alternativa all'automobile in città, è rivolta ai cittadini, ai turisti e ai lavoratori pendolari (maggiorenni) che, per vari motivi o necessità, debbano effettuare brevi spostamenti nel nostro comune, con un mezzo non inquinante». La consegna della bicicletta può avvenire in una qualunque postazione e, quindi, anche in un punto diverso rispetto a dove è stata prelevata.

«Presentando un documento di riconoscimento valido d'identità - ha spiegato il direttore del consorzio, Gigi Negri - e sottoscrivendo un contratto per l'utilizzo del servizio, si potrà entrare in possesso della tessera elettronica ricaricabile. Ad ogni iscritto verrà consegnato un lucchetto personale per chiudere la bici noleggiata».

Ma ecco i costi: il biglietto giornaliero costa 2 euro per 4 ore oppure 5 euro per un utilizzo illimitato nella giornata. Il biglietto settimanale costa 15 euro, mentre l'assicurazione facoltativa 5 euro e la cauzione per tessere e lucchetto è di 10 euro. È disponibile anche un abbonamento annuale di 25 euro (cauzione 10 euro e 3 euro di spese di spedizione della card).

Nel territorio comunale di Tirano le postazioni per il rilascio e la restituzione della bici sono in via Calcagno alla stazione delle autolinee, in piazza delle Stazioni, in via Elvezia a Madonna di Tirano, al parco delle torri, in via XX Settembre in piazza Cavour. Inoltre il ritiro delle tessere è possibile all'ufficio turistico in piazza delle Stazioni.

l.begalli

© riproduzione riservata