Mercoledì 01 Maggio 2013

Ecomuseo del monte Rolla
Inaugurazione nel weekend

SONDRIO Istituito ufficialmente lo scorso 13 dicembre, ora l'Ecomuseo del monte Rolla diventa realtà con la sua inaugurazione prevista per questo weekend (4-5 maggio).

Si comincia sabato, con una serie di iniziative in programma al centro Oikos della frazione Gatti di Castione: alle 15 spazio a "Semi vuoi", mercatini, laboratori e intrattenimento per adulti e bambini affinché possano giocare, divertirsi e imparare a conoscere il valore dei semi. Alle 18, invece, è prevista la conferenza di Patrizio Mazzucchelli e Fausto Gusmeroli che affronteranno il tema "Alla scoperta delle biodiversità colturali".

Alle 19.30 inizierà invece la cena a buffet a base di semi biologici (per prenotazioni è necessario telefonare al 3451584786 o inviare una mail all'indirizzo [email protected]) e infine la serata sarà allietata dalle esibizioni di Fabrizio e Luca e dalla musica "da cucina" di Fabio Bonelli.

Domenica, invece, alle 9.30 partiranno tre passeggiate lungo i sentieri che condurranno fino alla sede dell'ecomuseo stesso: la prima dal parcheggio di Castione, la seconda da piazzale Fojanini e la terza da piazza Cavour a Sondrio. L'arrivo a Triangia a casa Toccalli è previsto attorno alle 11 e dopo il concerto del corpo bandistico di Castione avverrà il taglio del nastro ufficiale della sede dell'Ecomuseo del monte Rolla.

La giornata proseguirà poi con il pranzo nel cortile della parrocchia di Triangia e, a partire dalle 14.30, le visite guidate e le degustazioni alla chiesa di San Bartolomeo (per la quale il Fai e la parrocchia di Mossini proprio domenica presenteranno un progetto di recupero), alla cantina di Castione, alla cantina della cooperativa di Triasso-Sassella e alla fattoria didattica Lunalpina, dove si terrà un laboratorio di panificazione.  In caso di maltempo le iniziative di domenica verranno spostate al 19 maggio. Le prenotazioni per il pranzo (costo 10 euro) devono pervenire entro giovedì ai numeri 3392695436 e 3451584786 o all'indirizzo mail [email protected].

«L'obiettivo dell'ecomuseo - ha sottolineato il presidente Pierluigi Morelli - è quello di rafforzare l'identità delle comunità locali, valorizzare il territorio, recuperare la memoria storica legata anche alle attività tradizionali, tutelare l'ambiente montano e stimolare nuove forme di riappropriazione del territorio. Il monte Rolla è una montagna praticamente a chilometro zero e ci sono ancora tante aree da scoprire a due passi dalla città».

Infine, va segnalato che sempre nell'ambito delle iniziative legate all'inaugurazione dell'ecomuseo il 12 maggio è in programma una gara di corsa lungo i percorsi e i sentieri dell'Itinerario della Memoria.

l.begalli

© riproduzione riservata