Mercoledì 01 Maggio 2013

Valdidentro saluta
il piccolo Giacomo

VALDIDENTRO C'erano anche le divise dello sci club Valdidentro, ieri, tra la folla accorsa a dare l'ultimo saluto al piccolo Giacomo Leoni, 9 anni, Gechi per gli amici, deceduto domenica mattina all'alba a seguito di una meningite fulminante. Folta la delegazione partita ieri mattina dalla Valdidentro verso Tavernola, a Como, per salutare un ragazzo forte, sorridente, che amava zigzagare tra i paletti della ski area dell'Alta Valle dove i genitori possiedono un'abitazione.

Si era fatto tanti amici sulle piste da sci lui, un bimbo di nove anni, che aveva già dovuto combattere - vincendo -  contro un tumore al cervello. Ed i suoi amici di Valdidentro si ricordano di quell'esperienza, di quel viaggio della speranza a Boston per l'operazione e poi del ritorno sulle piste.

«Questa prova - hanno scritto i parenti nei necrologi - è stata troppo dura anche per il tuo coraggio e per la tua voglia di vivere. Ora ci piace pensarti impegnato a sciare tra le immense cime del Paradiso».

Di questo ne sono convinti anche a Valdidentro dove la notizia ha creato molto scalpore ed una commossa partecipazione. In valle sono molto conosciuti anche la mamma Ilaria Franzoso, il papà Ermanno e i fratellini Sofia, anch'essa militante tra le file dello sci club, e Lorenzo.

l.begalli

© riproduzione riservata