Martedì 01 Gennaio 2013

Hashish: due giovani
in manette per droga

SONDRIO - I Carabinieri del Nucleo investigativo di Sondrio, con la collaborazione dei militari della Stazione di Morbegno, hanno arrestato due cittadini stranieri, A.M ed A.M. di 19 e 20 anni, ritenuti responsabili di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, circa 200 grammi di hashish. I militari di Sondrio sono stati avvertiti da un collega, pendolare dalla Brianza, che alla Stazione Ferroviaria di Lecco aveva notato l'atteggiamento anomalo dei due maghrebini saliti sull'ultima carrozza che stavano in disparte e piuttosto guardinghi. Appena partito il convoglio i due si sono chiusi in bagno per qualche minuto e poi hanno ripreso posto. Il Carabiniere poco distante, all'apertura della porta della toilette, ha avvertito il caratteristico odore che emana l'hashish o la marijuana combusta, per cui ha avvisato i Carabinieri del capoluogo valtellinese.


I Carabinieri di Sondrio quindi, saliti sul treno, hanno raggiunto i due individui ed a seguito di un controllo accurato della toilette sono stati ritrovati due panetti di hashish occultati in un vano sopra la plafoniera.
I militari hanno quindi arrestato i nordafricani accompagnandoli per le formalità alla Stazione Carabinieri di Morbegno. A conclusione, il trasferimento all'istituto di prevenzione e pena del capoluogo.

m.colombera

© riproduzione riservata