Giovedì 01 Novembre 2012

La Provincia salvata
«Una giornata storica»

SONDRIO - «Una giornata storica. Hanno vinto i valtellinesi e i valchiavennaschi». Queste le prime parole pronunciate da Massimo Sertori, il presidente leghista della Giunta provinciale di Sondrio, in conferenza stampa, dopo la notizia del salvataggio della Provincia di Sondrio dal rischio taglio nel decreto di riordino degli enti locali deciso dal governo Monti.

«Adesso responsabilmente - ha aggiunto Sertori, imprenditore prestato alla politica che si è battuto per scongiurare l'accorpamento con la raccolta di circa 30 mila firme consegnate alla Prefettura - dobbiamo portare avanti ragionamenti in merito a un nuovo assetto istituzionale e valutare l'opportunità di dare alla Provincia le deleghe delle Comunità montane e del consorzio Bim che gestisce i fondi derivanti dallo sfruttamento delle acque versati dalle società private per la produzione di energia idroelettrica».

l.begalli

© riproduzione riservata