Martedì 08 Maggio 2012

Rasura oltrepassa anche il quorum
Marengo diventa nuovo sindaco

Rasura - Il 64% degli aventi diritto va alle urne e stabilisce l'elezione della lista civica "Rasura un cammino da proseguire" e del candidato sindaco Roberto Marengo. Esito scontato a Rasura per le elezioni amministrative che vedevano in corsa l'unica lista dell'amministrazione uscente che è stata guidata per dieci anni dall'ormai ex sindaco Maurizio Pezzini. Gli aventi diritto al voto a Rasura sono 294 e il 64% di loro ha votato. Marengo ha raccolto 133 preferenze. Va detto però che degli iscritti alle liste elettorali, più di 40 sono in realtà abitanti in Argentina che, poiché originari di una famiglia che per caso visse la nascita di un figlio a Rasura, hanno chiesto e ottenuto il diritto al voto nel paese della Valgerola.

Il dato effettivo dell'affluenza alle urne è quindi più elevato e rivela che sono soltanto una cinquantina i residenti che non hanno partecipato al voto.

La nuova amministrazione si dice «soddisfatta della partecipazione degli abitanti e pronta a portare avanti il programma nel segno della continuità con quanto già realizzato».

Non manca però un cenno di polemica contro chi nei giorni scorsi ha condotto a Rasura una campagna di boicottaggio delle urne invitando i cittadini - attraverso volantini anonimi e altri firmati Lega Nord - a non partecipare al voto.

«Questa risposta positiva della popolazione la giriamo a questi personaggi che con un gesto di vigliaccheria, forse perché incapaci di partecipare altrimenti alla vita amministrativa del paese, hanno cercato di far passare un messaggio che nega il senso civico e di partecipazione attiva».

I componenti della lista in consiglio comunale sono 6 oltre al sindaco Marengo, come definito dalla nuova normativa sulla composizione degli enti locali. Per lo stesso motivo sparirà anche la giunta, con la presenza di un vicesindaco delegato che sarà nominato dal primo cittadino. Già stabilita la data del consiglio comunale di insediamento della nuova amministrazione, che avverrà venerdì sera.«Il mantenimento dei servizi essenziali - spiegano i nuovi amministratori - dalla scuola fino al negozio di alimentari, l'acquedotto e la conversione della rete di distribuzione da gpl a metano, saranno i punti fermi dai quali partiremo per amministrare Rasura, nella consapevolezza che sono questi elementi a garantire la sopravvivenza dei paesi di montagna. Allo stesso tempo procederemo al completamento degli interventi già effettuati in favore della valorizzazione del territorio e della comunità locale». Insieme al sindaco Marengo comporranno il consiglio comunale Gianni Bertolini, Eugenio Lombella, Marco Lombella, Sara Lombella, Diego Rava e Marco Tarabini.

s.casiraghi

© riproduzione riservata