Giovedì 01 Marzo 2012

Droga in casa
due condanne

Un anno e quattro mesi di reclusione oltre al pagamento di una multa di tremila euro e alle spese processuali (oltre a quelle per la custodia cautelare in carcere). Questa la sentenza di condanna pronunciata oggi dal giudice Antonio De Rosa nei confronti di Davide Rinaldi 41 anni di Tirano, trovato in possesso il 23 marzo dello scorso anno di un ingente quantitativo di droga: si parla di quasi otto etti di Marijuana suddivisi in più nascondigli all'interno della sua abitazione. Droga che in parte rinvenuta nel water dove l'uomo l'aveva gettata. In casa sua i carabinieri avevano pure rinvenuto bilancino di precisione e altri attrezzi per confezionare dosi, segno evidente - stando all'accusa - che la droga non era solo per uso personale.
Un anno e quattro mesi oltre al pagamento di 4mila euro di multa (oltre alle spese processuali) è la pena inflitta dal giudice Carlo Camnasio a Marco Cossi 40 anni di Grosio ma residente a Sondalo, accusato di detenzione ai fini di spaccio di 17 grammi di eroina, un quantitativo certamente destinato allo spaccio. Il giudice ha anche disposto il sequestro della droga con relativa distruzione. Il nome del Cossi era stato fatto in passato dagli inquirenti anche all'interno dell'operazione "Alba Chiara"in quanto il sondalino avrebbe ricevuto - in cambio di denaro - dosi da uno degli arrestati durante quell'indagine.

a.marsetti

© riproduzione riservata

Tags