Giovedì 01 Settembre 2011

Rogolo, fiamme nel pub
Per riaprire ci vorrà un mese

ROGOLO Potrebbe rimanere chiuso ancora per quattro settimane il Crown's pub di Rogolo, danneggiato venerdì scorso da un incendio partito accidentalmente a causa di un corto circuito.
In questi giorni i titolari del locale hanno affidato la pratica al perito della loro compagnia di assicurazione che dovrà effettuare un sopralluogo e predisporre una perizia sui danni arrecati all'arredo, alle attrezzature, agli elettrodomestici danneggiati più che dalle fiamme, dal calore che si è sprigionato all'interno del pub venerdì mattina. Dai primi rilievi effettuati dai vigili del fuoco del distaccamento di Morbegno, intervenuti sul posto con il personale in servizio e alcuni volontari, sembrerebbe che la scintilla sia partita da un frigo collocato dietro il bancone. A limitare i danni, che avrebbero potuto essere più pesanti (il pub è quasi interamente rivestito in legno, come i classici locali irlandesi), il fatto che l'ambiente sia stato per diverse ore privo di ossigenazione, in grado di accelerare il processo di combustione. Le fiamme però hanno provocato un forte innalzamento delle temperature sciogliendo le attrezzature in plastica e danneggiando in parte anche il bancone e la parete retrostante. Oltre ai danni materiali che non sono ancora stati esattamente quantificati, i proprietari dovranno fare i conti dunque con una chiusura forzata che si preannuncia lunga.
Un mancato guadagno che si somma alle spese che la proprietà dovrà sostenere per ripulire gli ambienti, sostituire le attrezzature e gli arredi danneggiati ed eliminare la fuliggine che si è accumulata sulle pareti. L'edificio, fortunatamente, non ha subito conseguenze strutturali.

l.begalli

© riproduzione riservata