Mercoledì 30 Marzo 2011

Goliardata a Chiavenna:
via chiusa, ma è uno scherzo

CHIAVENNA La strada era chiusa con le transenne e una rete metallica e i cartelli indicavano agli automobilisti di fermarsi. Ed era impossibile passare. Fino a pochi minuti prima, però, la via di Pratogiano era aperta. È apparsa decisamente strana la situazione che i chiavennaschi hanno osservato sabato poco dopo mezzanotte. Nel punto in cui fino a poche settimane fa c'erano i binari è ancora aperto un cantiere e non c'è una pavimentazione adeguata, ma le macchine possono comunque attraversare la zona. Improvvisamente la strada è stata chiusa. Qualcuno è arrivato di fronte alla barriera e ha girato per cambiare direzione, altri si sono fermati per cercare di capire i motivi dell'inspiegabile situazione.
Il mistero si è risolto poco dopo grazie alla spiegazione fornita da chi ha assistito alla scena. Tre ragazzi - neanche troppo giovani, a dire il vero - hanno spostato le transenne e la rete, poi hanno posizionato i cartelli. Tutto si è svolto nel giro di pochi secondi: i tre hanno dato senza dubbi una prova di notevole abilità. La strada, a quel punto, era chiusa. Ma le persone che si trovavano sul posto non ci hanno messo molto a capire di trovarsi di fronte a una finta chiusura. Sono scesi dalle macchine e in pochi minuti hanno spostato sia le transenne, sia la rete.

l.begalli

© riproduzione riservata