Venerdì 17 Dicembre 2010

Sondrio, dieci furti
in una sola notte

SONDRIO - Raffica di furti in un solo giorno: dieci i colpi messi a segno ieri fra la Valmalenco e la Valchiavenna. E i ladri non hanno risparmiato nessuno: abitazioni, uffici, negozi e, a Chiavenna, perfino la casa del parroco è stata presa di mira e svaligiata.
Ma il furto a Chiavenna è stato doppio. Anche il bar della Società Operaia è stato preso di mira e il bottino è stato consistente. Colpita poi anche la sede provinciale dell'Unicef di palazzo Pretorio. I ladri hanno forzato la sala mostre dove in questi giorni si sta tenendo la vendita delle Pigotte di Natale. Quindi sono saliti ai piani superiori e sono entrati nella sede vera e propria dell'Unicef.
Ma i malviventi hanno colpito anche in Valmalenco con sei furti. Presi di mira esercizi pubblici e negozi, tre a Lanzada e tre a Chiesa.
Presa di mira, tra l'altro, anche la storica pasticceria Gianoli. Opera di autentici professionisti, secondo gli inquirenti, capaci di forzare una serratura in pochi secondi servendosi di una pinza e di un cacciavite.

r.carugo

© riproduzione riservata