Giovedì 02 Dicembre 2010

Neve, a Tirano problemi
nelle strade interne

TIRANO Situazione sotto controllo sulle statali, problematica invece nelle strade interne e sulle provinciali con incolonnamenti, macchine bloccate e rallentamenti.
E' stato un giorno da panico quello di ieri per chi è stato costretto a muoversi con l'auto nel Tiranese dove per tutta la giornata è nevicato ininterrottamente portando sulle strade circa 20 centimetri di neve in città e mezzo metro in paese ad Aprica (un metro e venti oltre i 1.700 metri e due metri e mezzo in alta quota).
Manna per gli sciatori, meno per gli automobilisti e gli autotrasportatori che ieri hanno avuto il loro gran daffare nel percorrere le strade del mandamento. Partendo dal capoluogo – Tirano – la situazione più critica si è registrata al Campone dove tre tir senza catene sono rimasti bloccati e i vigili comunali hanno dovuto instituire dalle 8 alle 10.30 il senso unico alternato. Sulla salita del Campone comunque per tutta la giornata si sono rese necessarie gomme da neve o catene. Lo stesso si può dire per la strada Panoramica che da Tirano conduce a Sernio e Lovero, dove i vigili comunali aduani hanno prestato servizio di assistenza per il montaggio delle catene della neve. Pure ad un giovane marocchino di certo poco avvezzo a questo tipo di interventi.
Ha girato a regime per tutta la giornata a Tirano anche il servizio di spazzamento neve nelle vie interne, mentre il Comune ha chiamato rinforzi – i volontari del nuovo gruppo di protezione civile – per partecipare alla pulizia e rimozione della neve dai marciapiedi. Nonostante rallentamenti e qualche auto di traverso si è transitato anche sulla Tirano Cologna e sulla Tirano Baruffini.
Più tranquilla la situazione sulle statali 38 e sulla 39 dove, però, in molti casi si sono rese necessarie le catene per raggiungere il passo di Aprica. Punto nero della viabilità ancora una volta la strada provinciale di Musciano, ovvero quella che collega l'abitato di Stazzona a Villa di Tirano con il bivio per la ss.39 di Aprica. La strada, in particolare ieri mattina, non si presentava pulita a dovere e qualche automobilista si è lamentato, mentre qualcun altro – ben sapendo che già in occasione della nevicata di domenica scorsa i mezzi non erano passati a rimuovere con attenzione la via di collegamento – ha preferito fare il giro lungo da Tresenda per raggiungere Tirano o Aprica.
Nessun problema, invece, in centro a Villa di Tirano dove il servizio comunale efficiente ha continuato a passare per tutta la giornata a Villa e sulla strada comunale di Motta.
Infine un occhio a Teglio. Mentre sulla statale 38 a Tresenda e S. Giacomo si è circolato con regolarità, più prudenza invece per chi ha raggiunto Teglio alto. E, visto che le previsioni meteorologiche mettono neve anche per la giornata di oggi, i riflettori restano puntati fermamente sulla viabilità del Tiranese.

l.begalli

© riproduzione riservata