Giovedì 02 Dicembre 2010

All'Operaia di Chiavenna
omaggio a Jimi Hendrix

Chiavenna - Voodoo Children” chiude questa sera al Teatro Società Operaia di Chiavenna (ore 21) il trittico di omaggi ai grandi degli anni Sessanta realizzato grazie ad un'indovinata collaborazione tra Arti&Corti e AmbriaJazz/ForteMente.
Tocca, come intuibile dal titolo, a Jimi Hendrix, geniale chitarrista di Seattle, di cui ricorre quest'anno il quarantennale della morte, prematuramente scomparso nel 1970 dopo aver regalato al mondo album considerati pietre miliari. Ed è quanto meno singolare che a realizzare questo tributo al re delle sei corde sia non già un chitarrista, ma un pianista, Claudio Angeleri, già noto per il suo lavoro sulle “Città Invisibili”di Calvino, presentato anni fa a Sondrio. Con lui in questo progetto, che susciterà certamente l'attenzione di chi ama la musica senza pregiudizi di genere,  Gabriele Comeglio ai sassofoni, Marco Esposito al basso, Toni Arco alla batteria.
Biglietto come sempre a 10 euro, acquistabile anche  in prevendita presso “Musica” di via Dolzino 14 a Chiavenna. Il concerto è organizzato con il contributo di Regione Lombardia e Fondazione Cariplo.

s.baldini

© riproduzione riservata