Mercoledì 24 Novembre 2010

Altro quadro ritrovato:
il "Martirio" a Morbegno

MORBEGNO Dopo quindici anni San Giovanni riabbraccia il “Martirio di San Bartolomeo”. Lunedì nella collegiata morbegnese è stata riportata un'altra delle trentasette tele rubate all'interno della parrocchia nel 1995: senz'altro il furto in un edificio religioso più grosso in Valtellina e uno dei colpi più eclatanti fra quelli messi a segno nell'intera Regione. Come ha ricordato il capitano Andrea Ilari, Comandante Nucleo Carabinieri Tutela patrimonio Culturale di Monza, che ha diretto l'operazione di recupero della tela durante la cerimonia di consegna dell'opera d'arte, alla quale hanno partecipato autorità cittadine, i carabinieri della stazione morbegnese e rappresentanti religiosi come l'arciprete di Morbegno, monsignor Andrea Salandi, nonché lo storico morbegnese Giulio Perotti. Il quadro tornato a casa è di grandi dimensioni, 180 per 70, del 600, del valore di circa 150mila euro, una copia, «ben eseguita di Giuseppe Ribera detto lo Spagnoletto, uno dei massimi protagonisti della pittura europea del XVII», ha spiegato Ilari.
La tela ha fatto il giro della Penisola e da Morbegno è stato rintracciato in Puglia, in provincia di Bari, da un antiquario «grazie all'attività dai carabinieri di Napoli e del nostro nucleo di Monza - ancora Ilari - e oggi lo riconsegniamo con piacere a Morbegno. La distanza alla quale è stata recuperata l'opera da sola dà l'idea del valore al quale questi beni possono essere compravenduti in tutta Italia, poiché la connotazione storico-artistica è diversa da quella lombarda. Sono particolarmente soddisfatto di questo ritrovamento - ha aggiunto il capitano - e quindi del rientro dell'opera in Valtellina, una terra che conosco bene, con la quale ho solidi legami, anche per la mia presenza al comando di Chiavenna, e che so essere molto attenta e gelosa del proprio patrimonio culturale».
E ha continuato: «Nonostante siano passati 15 anni non abbiamo mai perso di vista uno dei più grossi furti in chiesa registrati in Lombardia, quello del famoso 21 marzo del 1995 in San Giovanni a Morbegno che ci auguriamo possa riabbracciare al più presto anche gli altri dipinti rubati». Al momento le opere ritrovate sono otto, 29, quindi, mancano ancora all'appello. Prima del Martirio di San Bartolomeo lo scorso luglio in San Giovanni erano rientrate altre due tele dopo le indagini dirette dalla Procura di Catania.

l.begalli

© riproduzione riservata