Mercoledì 24 Novembre 2010

Samolaco, la Cisl contro
il sindaco per mobbing

SAMOLACO «All'Ufficio tecnico di Samolaco c'è una situazione di mobbing». È chiarissimo il punto di vista di Michele Fedele, segretario provinciale della Fps-Cisl. L'intervento del sindacato è legato al comportamento assunto dal sindaco Elena Ciapusci, «che ha formulato dichiarazioni gratuitamente offensive e diffamatorie, mettendo in cattiva luce la professionalità dell'architetto Isabella Flores e sconcertando non solo la Cisl, ma anche i tanti cittadini di Samolaco che in questi ultimi giorni hanno espresso solidarietà e vicinanza alla dipendente». Secondo la Cisl ci sono stati attacchi continui e totalmente ingiustificati da parte del sindaco. «Un'evidente situazione di “mobbing”verso una professionista che non aveva avuto alcun problema con la giunta precedente e ha un curriculum irreprensibile».
Secondo Fedele con l'arrivo in comune di Elena Ciapusci è iniziata «un'incredibile situazione di disagio, caratterizzata da un clima di assoluta invivibilità e determinata da un atteggiamento di vera e propria ostilità da parte del sindaco». Richiami e contestazioni sono all'ordine del giorno «con accuse totalmente generiche e assolutamente ingiustificate, prova ne è il fatto che ben due procedimenti disciplinari, attivati dal sindaco, sono stati archiviati dall'apposita Commissione in quanto “non sono emersi fatti disciplinarmente rilevanti”». Inoltre, la Cisl aggiunge che a ogni appunto da parte del primo cittadino, Isabella Flores ha puntualmente risposto rilevando sempre e soltanto l'assoluto rispetto della legalità. «Nonostante questo, la Ciapusci ha provveduto a revocare a Flores la responsabilità del Servizio tecnico (e conseguente retribuzione) con un provvedimento palesemente illegittimo, senza rispettare la procedura prevista dalla normativa». La Cisl ha chiesto i dovuti chiarimenti e confronti, «ma nessuna risposta è stata fornita dal sindaco che «senza ragione alcuna, ha spostato Flores in un ufficio precedentemente adibito a ripostiglio “isolandola” in una posizione logistica avulsa dal resto dell'ufficio tecnico». Solo recentemente è stata restituita la responsabilità dell'ufficio a Flores. «Ma il sindaco non perde occasione per fare rilievi».

l.begalli

© riproduzione riservata