Martedì 28 Settembre 2010

La Provincia rassicura le guide:
l'attività turistica sarà tutelata

Sondrio - "Non ci passa nemmeno per la testa di bloccare o penalizzare attività come lo scialpinismo, che sono una risorsa importante per il turismo e la promozione del nostro territorio: con i Sic, i siti di importanza comunitaria, arriveranno delle regole, ma saranno concordate con enti locali, guide alpine, addetti ai lavori. E nel frattempo le attività fuoripista non saranno certo vietate". Parola del presidente della Provincia, Massimo Sertori, che in consiglio provinciale ha risposto alle proteste espresse dalle guide alpine, preoccupate dei riflessi dei piani di gestione dei Sic su attività come scialpinismo, freeride, ciaspole e così via. Secondo gli operatori, come spiegato dal presidente delle guide alpine Erminio Sertorelli, le norme legate alle nuove aree protette rischiano di bloccare tutte queste attività che sono l'unico settore in crescita nel turismo invernale.

m.bortolotti

© riproduzione riservata