Lunedì 27 Settembre 2010

Calcio: niente poker, il Sondrio
divide la posta con il Merate

SONDRIO - ll Sondrio non cala il poker e si ferma a tre la serie di vittorie consecutive. Il primo pareggio di questa stagione in Eccellenza stagione giunge a 10' dal termine quando sulle tribune della Castellina aleggiava lo spettro di una beffarda sconfitta. Il salvatore della patria si chiama Roberto Bertolini, che evita il ko infilando sotto l'incrocio dei pali una punizione dal limite spostata sulla sinistra, cogliendo il gigantesco portiere ospite Meregalli troppo avanzato. Fino a quel punto si stava materializzando una sconfitta dovuta ad uno dei pochi tiri effettuati dal Merate. I lariani sono passati in vantaggio al 35' della prima frazione grazie ad un'irresistibile percussione sulla fascia destra di Capetti, che giunto sul fondo ha messo un assist al bacio per l'accorrente Nava, che ha sparato una gran botta di prima intenzione, imprendibile per Selvetti, trafitto a fil di palo a mezza altezza sulla propria sinistra. La strada fatta di successi (tre) si è interrotta, ma Gibo Del Nero non è assolutamente deluso. Non si poteva pretendere di vincere sempre. «Ci accontentiamo di un punto - afferma il tecnico -. Il Merate si è dimostrata una squadra ben messa in campo e molto aggressiva, ma noi abbiamo disputato la partita intelligente che avevo chiesto ai ragazzi. Nel secondo tempo, pur dovendo recuperare lo svantaggio, non abbiamo mai rischiato nulla e devo dire che i ragazzi sono stati bravi».

m.colombera

© riproduzione riservata

Tags