Domenica 12 Settembre 2010

Mazzo, affissi i necrologi
per la chiusura della scuola

MAZZO - Una serie di manifesti mortuari è comparsa ieri a Mazzo. Le affissioni listate a lutto, firmate dai genitori degli alunni della primaria, davano l'estremo saluto alla scuola del paese, che da lunedì non riaprirà i battenti. Questo il polemico epilogo di una vicenda durata mesi, che ha contrapposto Mazzo e Tovo, paese in cui i bambini sono stati trasferiti per la loro frequenza scolastica. I firmatari non hanno mancato nel loro piccolo manifesto di esplicitare tutta la loro delusione per una trattativa condotta male, che ha visto come principali attori i vertici scolastici provinciale e locali e i sindaci dei due municipi.
Dal canto loro gli amministratori di Tovo, comune che ha visto prevalere la propria scuola del dibattito sull'accorpamento dei plessi, spiegano laconici, che si è giunti "all'atto conclusivo di un teatrino che dura da mesi. Si parla di epilogo tragico e le tragedie hanno sempre un capro espiatorio. Se questo può servire a mettere pace negli animi, ne prendiamo atto".

a.polloni

© riproduzione riservata