Lunedì 06 Settembre 2010

Anche a Vertova
successo della movida

Almeno diecimila, forse quindicimila presenze, hanno decretato il successo della Notte Bianca di Vertova, che ha animato le vie del paese. La movida dunque funziona in città, ma il trend si dimostra in crescita anche in Val Seriana. Oltre a Vertova vanno infatti ricordate, fra le altre, le popolatissime nottate estive di Gandino, Leffe e Clusone.

Il centro di Vertova è stato chiuso sin dal pomeriggio, ma l'afflusso maggiore si è registrato ovviamente sabato sera, quando le varie zone state letteralmente prese d'assalto, sino a creare anche qualche problema al flusso pedonale, con alcune zone particolarmente congestionate, dove si è reso necessario improvvisare un senso unico alternato per i pedoni.

L'iniziativa è stata promossa dall'Associazione commercianti arti e mestieri e dal Comune, in collaborazione con numerose associazioni del territorio. Vincente si è rivelata l'idea di suddividere le varie zone del paese (completamente chiuso al traffico) in sei diversi settori tematici:  la Strada del West in via San Rocco; il tema della montagna in via Rimembranze; la campagna in piazza Vittorio Veneto e piazza San Lorenzo; il mare in via Fogeroli e via Pizzo; la città in via Ferrari; il borgo storico tra via Albertoni, via Cardinal Gusmini e le piazze San Marco e Castello.

Spettacoli, attrazioni ed esibizioni si sono susseguiti sino a notte fonda. Da rilevare il vero e proprio assalto per il defilé di moda allestito nella suggestiva cornice dell'antico ponte di San Carlo, con le modelle che hanno percorso a fatica la passerella assediata dalla folla. Non sono mancati l'enogastronomia, con assaggi e degustazioni, il trenino gratuito che ha registrato il tutto esaurito, la mostra di artisti vertovesi.

Nella zona dell'ex Convento, dedicata alla Montagna, curiosità e folla per la parete di arrampicata e per le evoluzioni mozzafiato dei fuoristrada. La fantasia dei commercianti, guidati dal dinamico presidente Mimmo Pezzoli, ha creato occasioni divertenti molto apprezzate, come i set fotografici a tema oppure l'ammiccante bagno nel latte sullo stile di Poppea, offerto da una ditta idraulica locale.

r.clemente

© riproduzione riservata