Mercoledì 01 Settembre 2010

San Giacomo, ferito
per la caduta in bici

SAN GIACOMO E' finito contro il guardrail ed è stato trasportato all'ospedale di Sondalo. Ieri la discesa di K.E.M., ciclista cinquantatreenne proveniente dal Belgio, è terminata sui tornanti di Gallivaggio. Poco dopo le ore 13 l'uomo ha perso il controllo della bici e si è schiantato contro le barriere metalliche che delimitano la carreggiata della strada statale 36 dello Spluga. Subito è scattato l'allarme con una chiamata alla centrale operativa del 118. Dall'ospedale di Chiavenna è salita verso la Val San Giacomo un'autoambulanza, mentre dall'eliporto di Caiolo si è alzato in volo l'elicottero. Le equipe hanno soccorso il ciclista e lo hanno caricato sull'eliambulanza.
K.E.M. È stato trasportato a Sondrio. Il referto parla di codice giallo: l'uomo non sembra in pericolo di vita, ma non vanno sottovalutati né il trauma addominale, né la vasta ferita al tronco riportati nello scontro. Sul posto, oltre ai sanitari, sono intervenuti i carabinieri della caserma chiavennasca di viale Maloggia.
Secondo i primi elementi emersi, sembra che non siano stati coinvolti altri mezzi e che il ciclista abbia fatto tutto da solo. A causa della pendenza e delle numerose curve, alcuni tratti della 36 sono ritenuti particolarmente pericolosi per chi li affronta in sella a una bicicletta.

l.begalli

© riproduzione riservata