Martedì 31 Agosto 2010

Comunità Montana di Morbegno
ormai in balia degli eventi

COSIO - Il sindaco di Cosio revoca la delega in Cm all'assessore Alan Vaninetti e l'ente montano traballa. «Me l'aspettavo – è la reazione di Vaninetti – mi riservo di prendere una decisione a breve rispetto gli atti che devono essere presi per il caso specifico».
La crisi era nell'aria da qualche tempo, ma è di ieri l'ufficializzazione del divorzio fra il sindaco di Cosio, Fausta Svanella, e il suo assessore alla Cultura, Alan Vaninetti che dallo scorso mese di luglio è pure presidente della Comunità montana di Morbegno.
E' questo l'epilogo di una delle polemiche che si è portata addosso la nuova Cm della Bassa Valle. Ente che a questo punto può dirsi in balia degli eventi, perché il ritiro della delega a Vaninetti provocherà un effetto domino (partendo dalla nuova nomina del sostituto del neo presidente) sul nuovo corso della Cm. Lunedì l'assemblea che si preannuncia infuocata con la modifica allo statuto comunitario tra i punti all'ordine del giorno. Per il sindaco di Morbegno si tratterebbe di "legge ad personam per salvare il salvabile". Rapella critica anche sull'intenzione manifestata da Vaninetti di chiudere Eventi Valtellinesi "senza aver consultato il Comune di Morbegno, socio di minoranza".

s.baldini

© riproduzione riservata