Mercoledì 07 Luglio 2010

Da Einaudi a Consoli:
concerti in Villa reale

Monza - Dalla classica al blues al rock al pop. L'estate musicale della Villa Reale non si fa mancare nulla. Dalla tradizione cantautorale italiana al rock prog dei tempi d'oro. Dalla classica al jazz. E tutto in meno di due settimane. Un “concentrato” di concerti per i monzesi (e non solo) che trascorrono il luglio al lavoro, o comunque a casa.

Si parte esattamente tra una settimana quando giovedì prossimo, 8 luglio, è atteso sul palco collocato esattamente come nell'ultima edizione, Ludovico Einaudi, già ospite del capoluogo brianzolo non molto tempo fa. Quindi sarà la volta del jazz, secondo appuntamento cittadino del Brianza Open Jazz Festival. Ma dopo il concerto d'apertura all'Arengario, venerdì 9 anche il jazz si sposta in villa con Tullio De Piscopo e il suo Jazz Project. Dopo il week-end fuori porta, si torna in villa lunedì 12 luglio in compagnia di un gruppo a dir poco “storico”, i mitici Jethro Tull che festeggiano con i loro fan nostalgici (o evergreen che siano), i quaranta anni di carriera. L'indomani (13 luglio) è la volta di un grande artista internazionale: Pat Metheny, mercoledì pausa, quindi giovedì 15 luglio sarà la volta dei “nostalgici” di casa nostra con un De André (Cristiano) che canta De André (Fabrizio, indimenticato Faber) al termine di un tour molto apprezzato in tutta Italia.

Il week-end (16, 17 e 18 luglio) questa volta non si parte, ma si “vola oltreoceano” con il grande blues americano di un Festival guidato per la direzione artistica addirittura da Lou Marini, componente storico di quell'Original Blues Brothers Band. Tre giorni di grande blues internazionale e non solo. A “difendere” il Blues di casa nostra ci penserà Fabio Treves e la sua band e Davide Van De Sfroos. Si inizia il venerdì 16, si prosegue il sabato 17 per poi concludersi domenica 18. Ad apporre l'ultimo sigillo all'estate in villa, edizione 2010, martedì 20 luglio, ci penserà Carmen Consoli, la Cantantessa, cantautrice originale di Catania che torna a Monza dopo quasi un decennio.

Un calendario ricco. E' vero. Forse un po' troppo concetrato. Pensato davvero “a misura di monzesi” pronti a partire alla fine di luglio e nel week-end. Certo, per chi rimane, c'è il Cinema sotto le stelle, hanno rimarcato da Palazzo, ma i concerti sono un'altra cosa. E forse un calendario più diluito nel tempo non sarebbe stata una brutta idea. Non era male, d'altro canto, anche l'idea di partire facendosi “due risate”. Ed in effetti l'apertura, fissata per lunedì 5 luglio era stata affidata ai Fichi d'India. Uno show saltato lunedì scorso per problemi organizzativi non meglio precisati. I biglietti acquistati saranno comunque tutti rimborsati.
Giusy Taglia



DATE E COSTO BIGLIETTI

Giovedì 8 luglio, ore 21
LUDOVICO EINAUDI
Biglietti da 25 a 35 euro (diritti di prevendita da 2,50 a 3,50 euro)

Venerdì 9 luglio orre 21
TULLIO DE PISCOPO JAZZ PROJECT
Brianza Open Jazz Festival- Ingresso libero

Lunedì 12 luglio, ore 21
JETHRO TULL
Biglietti da 35 a 55 (diritti di prevendita da 3,50 a 5 euro)

Martedì 13 luglio, ore 21
PAT METHENY GROUP
Biglietti da 35 a 55 (diritti di prevendita da 3,50 a 5 euro )

Giovedì 15 luglio, ore 21
CRISTIANO DE ANDRE'
Biglietti da 30 a 40 (diritti di prevendita da 3 a 4 euro)

Venerdì 16, sabato 17 e domenica 18
BRIANZA BLUES FESTIVAL
Biglietti da 20 a 35 euro
www.brianzablues.it

















Martedì 20 luglio, ore 21
CARMEN CONSOLI
Biglietti da 30 a 40 (diritti di prevendita da 4,50 a 6 euro)

Prevendite presso l'ufficio IAT di Monza - Pro Monza, Piazza Carducci (Portici Palazzo Comunale) oltre alle prevendite abituali sui Circuiti Ticketone, Vivaticket, Box Office, Ticketweb, Greenticket.

a.sanvito

© riproduzione riservata