Mercoledì 07 Luglio 2010

Canoe di cartone
il 18 a Endine Gaiano

Sarà forse la gara sul lago di Endine a incoronare vincitrici per la prima volta un team tutto al femminile alla Soap Kayak Race la divertentissima gara con le canoe di cartone? I presupposti ci sono tutti visto che le ragazze iscritte sono agguerritissime, molto preparate e soprattutto desiderose di surclassare i team avversari composti da equipaggi maschili.

Non ci resta che aspettare il 18 luglio ed assistere all'ultima tappa del campionato di soap kayak race che si svolgerà a Endine Gaiano in locolità Girù. Dei 55 team che hanno fatto richiesta di partecipare alla kermesse solamente 25 saranno le squadre ammesse alla griglia di partenza.

Ricordiamo che grazie all'amministrazione comunale di Endine, a Icmi imballaggi di Zingonia e a Galimberti Ondulati di Carnate, la partecipazione sarà gratuita per tutti i partecipanti, come gratuito sarà tutto il materiale fornito per costruire le canoe di cartone e l'equipaggiamento per la navigazione.

La Soap Kayak Race è definita dai media di essere «una fra le più divertenti manifestazioni eco-sportive italiane», perché da anni viene svolta rispettando e valorizzando l'ambiente in cui si trova. Ma, oltre ad avere un occhio di riguardo per la fauna e la flora locale, adotta alcuni piccoli ma allo stesso tempo importanti dettagli evidenziano un atteggiamento ecocompatibile ed ecosostenibile. La stessa attenzione verrà adottata anche durante la tappa in programma il sul lago d'Endine.

Le squadre partecipanti dovranno costruire in due ore di tempo la loro canoa biposto utilizzando solo qualche foglio di cartone ondulato e un solo nastro da pacchi per assemblare il tutto. Per i più creativi saranno concessi ulteriori 30 minuti per «abbellire» l'imbarcazione e partecipare al concorso miglior canoa di cartone «Soap Kayak».

Nel pomeriggio prenderà il via la tanto attesa gara in acqua «Kayak Race» lungo un percorso prestabilito di qualche centinaio di metri. Da non perdere a metà pomeriggio il momento più divertente ma allo stesso tempo più atteso fra tutti gli spettatori, infatti scenderanno in acqua i rappresentanti comunali della maggioranza e dell'opposizione che si sfideranno in un'attraversata parallela del lago dove numerosi «ultrà» delle rispettive parti politiche inciteranno i loro paladini con veri cori da stadio.

Ricordiamo inoltre che i vincitori avranno la possibilità di partecipare il 5 settembre 2010 alla Soap Kayak Race Extreme, la regata con le canoe di cartone più lunga al mondo. Una vera e propria sfida estrema ricca di imprevisti e difficoltà. Il campo di regata sarà come sempre il fiume Adda nello splendido scenario del Parco Adda Nord lungo un percorso di circa 4 km che si snoda dal ponte di Brivio fino al traghetto di Leonardo da Vinci a Imbersago.

La Soap Kayak Race inoltre è anche un punto di raccolta per i tappi di plastica per l'iniziativa «Stappiamo e Ricicliamo», il cui scopo è quello di raggiungere una quantità considerevole di tappi di plastica che, grazie all'Associazione volontari per Mozzo, si tramuteranno in attrezzature per persone bisognose.

Quindi gli organizzatori chiedono a tutti i team partecipanti alla gara, al pubblico ma anche a tutte quelle persone che vogliono abbracciare questa iniziativa di incominciare fin da oggi a raccogliere i tappi in Pe–Pp, vanno bene tutti i tappi di plastica come quelli delle bottiglie d'acqua, dei contenitori di latte, di succhi di frutta, ma anche di detersivi e flaconi per l'igiene personale come shampoo e dentifricio e di portarli il giorno della gara.

Per avere maggiori informazioni potete consultare il sito internet www. soapkayakrace.it  dove è possibile, oltre che vedere le fotografie delle passate edizioni, prendere degli spunti per realizzare una canoa che non si trasformi subito in un Titanic e permetta ai due vogatori di affrontare la prova nelle migliori condizioni.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata