Martedì 15 Giugno 2010

Gli Assalti e Punkreas
per il Summer fest

Vimercate - Vimercate suona il rock, ma anche il raggae e l'hip-hop. Meno di una decina di giorni al terzo “Summer fest” di Acropolis, un lungo weekend di musica dal vivo sul palco del parco di via degli Atleti, tra celebrità del panorama nazionale e band emergenti. Via alle danze, il prossimo giovedì, 17 giugno, con gli “Iori's eyes”, una rivelazione della stagione 2009, accompagnati dalle migliori promesse del genere indie-rock della Brianza: Juda, Mexican Chili Funeral Party, Eco98 e DocBrown.

Al centro della scena, venerdì, ci saranno invece i Punkreas: la band, che ha fatto la storia del punk italiano, è al suo primo live vimercatese, tappa del tour “Paranoia domestica”. Apriranno la serata i Requiem for Paola P, De Crew e a seguire Dj Cegna. Sabato: freestyle. Da Roma gli Assalti frontali, uno dei più importanti gruppi rap della penisola. Intorno a loro, l'hip-hop di casa: Uochi Toki, Waking!Rimez, Fillo, Wiski, Zeb, Vaitea e djnoko, Tempo, Campionature, Axel, Vame e Cirasfly, Capitano Nema. E la serata si chiuderà con un freestyle contest: gara di improvvisazione in rima in cui sarà il pubblico a determinare il vincitore.

Si chiude domenica, 20 giugno, con il “Brianza Raggae splash”, dalle 16 fino a notte, si alterneranno le crew brianzole (Ganja cookies, Soul Fyah, Technine, Peo, Lion pow, Rising hope, Seconda classe, Gamba the lenk), guidati dai Monza Ina de Yard, per trasformare il parco di via degli Atleti in una piccola Giamaica. «Quest'anno si punta in alto – spiegano da Acropolis – abbiamo scelto di coinvolgere nomi di spicco, impegnandoci in una scommessa decisamente ambiziosa, anche per dare una vetrina di lustro alla città che ci ospita e che ci supporta (e/o sopporta?) da ormai tre anni. Contemporaneamente non dimentichiamo di dare risalto a tutte le realtà musicali locali con cui abbiamo collaborato tutto l'anno, per dimostrare ancora una volta che la Brianza giovanile, nonostante tutto è sempre viva e attiva.

Il tutto nello stile che ci contraddistingue, ispirandoci a ideali di tolleranza, solidarietà e condivisione, soprattutto continuando a rappresentare un'opportunità di aggregazione e protagonismo per tutti i giovani che come noi credono ancora nel valore della musica, della cultura, dell'impegno civile e del divertimento consapevole». E i decibel? L'associazione Acropolis ha concordato con l'amministrazione orari e norme sul volume, accettando di ridurre per il 2010 il calendario eventi, soprattutto nel mese di agosto. Giovedì, l'incontro in via degli Atleti tra i cittadini dell'area feste, i gestori e l'amministrazione. A tutti è stato chiesto di considerare la prossima un'estate di passaggio, ai residenti pazienza e a chi frequenta il centro attenzione alle norme. «Il progetto per l'insonorizzazione c'è già – spiega il vicesindaco Roberto Rampi – e sarà avviato a fine stagione. I tecnici dicono che si abbatte circa il 70% del rumore».
Letizia Rossi

m.rossin

© riproduzione riservata