Giovedì 10 Giugno 2010

Sondrio, enti e privati
insieme per il polo anziani

SONDRIO I protagonisti non hanno stentato a definirla storica. La data di oggi è segnata in rosso sugli annali della provincia di Sondrio: la trasposizione in realtà di quel sistema Valtellina, finora più volte enunciato, che vuole istituzioni pubbliche e privati lavorare fianco a fianco per il bene della valle. Un bene che in questo caso si chiama Centro polifunzionale di servizi alla persona. In altre parole, gli enti locali e i privati  si sono uniti per il recupero dell'ex casa di riposo di via don Bosco recuperando i 7 milioni di euro necessari per l'avvio del primo stralcio del progetto. Di questi quasi la metà sono garantiti dai privati: 2 milioni dalla Fondazione Creval e uno da Emilio Rigamonti.

m.bortolotti

© riproduzione riservata