Lunedì 31 Maggio 2010

Bergamo Historic Gran Prix, sulle Mura
sfila la storia dell'automobilismo

Grande folla e grande emozione per la 75ª edizione del «Bergamo Historic Gran Prix - Circuito delle Mura», organizzato dalla Scuderia Djelmo. Le auto che hanno fatto la storia della Formula 1 hanno ripercorso nella giornata di domenica 30 maggio lo stesso circuito del Gran Premio vinto nel 1935 dal campione mantovano Tazio Nuvolari con l'Alfa Romeo P3.

Nello stesso appuntamento si è festeggiato anche il 75° anniversario della Fondazione Jaguar e nell'occasione erano presenti tutti i modelli da corsa della casa inglese, tra cui la Lister appartenuta a Jim Clark. Come nel 1935, le 60 vetture iscritte hanno percorso il tracciato in senso orario con partenza da piazza della Cittadella. Parte del ricavato dell'iniziativa verrà devoluto alla Onlus Spazio Autismo Bergamo.

Dopo il raduno di tutte le vetture in piazza Cittadella alle 9, nella mattinata si sono svolte le prime due manche della manifestazione, con la sfilata delle auto Gt e della Formula junior, delle Jaguar 75° e delle Anteguerra Gp. Sulle Mura le auto storiche hanno corso fino alle 16 circa per la terza manche del Gran Prix.

Presenti 60 auto, il numero massimo consentito dall'organizzazione: altre sessanta sono state escluse proprio a causa dei limiti di numero imposti. Sulle Mura una folla di curiosi e appassionati, anche per assistere al passaggio del noto pilota ufficiale Audi Gianluca Pirro e di molti piloti arrivati con la loro auto d'epoca dalla Gran Bretagna pur di essere presenti alla manifestazione.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata